ComeMangi

Il Metodo ComeMangi®

Il Metodo ComeMangi®, nasce nel 2010 in Abruzzo da una idea del Dott. Pacella, come ricerca di una visione olistica dello stile di vita. Si propone di educare alla conoscenza e alla prevenzione delle malattie, attraverso un approccio sistemico, mirando a garantire il raggiungimento di un equilibrio psico-fisico ottimale. Il motto su cui si fonda è: Benessere come stile di vita, amore per il territorio e rispetto per la natura.

Tale approccio, le cui basi ricordano gli insegnamenti della medicina ippocratica, coniuga aspetti delle medicine antiche e orientali, le conoscenze tramandate oralmente e riscoperte grazie al dialogo con gli anziani con le dimostrazioni del metodo scientifico, sfatando miti e false credenze che persistono a causa dell’ignoranza nel campo medico.

Si propone di allontanare disinformazione e allarmismi infondati, insegnare il valore del cibo, il rispetto per le produzioni e i produttori, la sicurezza alimentare e il giusto prezzo, senza ossessioni, divieti e mode, frutto di marketing e business.

Lo scopo è insegnare un’alimentazione consapevole, onesta, variata, etica, rispettosa, promuovendo produttori onesti e ristoratori coscienziosi dell’importanza del proprio lavoro, della prevenzione o diffusione delle malattie.

Il territorio

Aquila era una bella città. D’estate la notte faceva fresco e la primavera degli Abruzzi era la più bella d’Italia. Ma quel che era bello era l’autunno per andare a caccia nei boschi di castagni. – Ernest Hemingway

Per insegnare bisogna emozionare
– Maria Montessori

La valorizzazione del territorio, l’armonia con natura e le produzioni, la conoscenza e riscoperta delle difficoltà passate, dei miglioramenti presenti e futuri, delle tradizioni locali sono fondamentali per scegliere i prodotti enogastronomici in chiave scientifica, culturale e salutistica.

Ai consumatori verrà insegnata la degustazione e il riconoscimento di produzioni di qualità, la sacralità del cibo e la giusta spesa, imparando a “pensare da magri”, senza la paura e l’ossessione di mangiare in maniera ortoressica, evitando le privazioni, i doveri e le imposizioni.
Fondamentale è il rispetto per la terra, la conoscenza e la riscoperta delle biodiversità, l’importanza di attingere anche al cibo spontaneo che la natura offre in tutte le stagioni, il rispetto per i suoi cicli annuali e la scelta di giuste porzioni, tramandando nelle generazioni una cultura alimentare sana.

Viene promossa l’adeguata conservazione e preparazione del cibo, la salubrità degli alimenti, la purezza e la sicurezza delle acque, la conoscenza scientifica in tema di pesticidi, coloranti e conservanti, evitando di cadere in allarmismi e paure infondate.

Stile di vita

Abbiamo due vite. La seconda inizia quando ci rendiamo conto di averne solo una – Confucio

Si tratta di una nuova idea di concepire lo stile di vita, senza stare in scia alle mode e alle filosofie alimentari alternative, puramente commerciali e senza scientificità, abbracciando e rispettando ogni scelta alimentare etica, religiosa o salutistica.

Tutto questo significa scegliere gli ingredienti ottimali, conoscere le preparazioni, le filiere e l’origine del cibo, imparando a fare una giusta spesa con i giusti tempi, sia nella piccola che grande distribuzione. Mangiare bene non significa solo scegliere le giuste materie prime ma anche imparare a cucinare in maniera semplice, gustarsi i pasti sia a casa che fuori casa, compatibilmente con il tempo e la disponibilità economica che abbiamo a disposizione.